Servizi

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

 
Statistiche
Visite: 184635

17-2-2014: Protesta ufficiale presso Ambasciata Russa in Italia

../nonews.png A Ambasciata della Federazione Russa
nella Repubblica Italiana
Via Gaeta, 5 – 00185 Roma

Alla C.A. dell’Illustre Amb. Sergey RAZOV


Il sottoscritto Lucio MONTINARO,
in qualità di presidente pro-tempore dell’Associazione politico-culturale ARCI - “BIBLIOTECA DI SARAJEVO”
con la presente vuole partecipare al governo della Federazione Russa, nella persona del presidente Vladimir
PUTIN, per il tramite del rappresentante diplomatico in Italia amb. Sergey RAZOV, il vivo disappunto e
l’ufficiale protesta di tutti gli iscritti alla “Biblioteca di Sarajevo” per l’arresto patito della cittadina italiana
Vladimir Guadagno, meglio conosciuta come Vladimir Luxuria.
Vladimir Luxuria, già deputata al Parlamento italiano, è stata sottoposta a fermo di polizia in data
16/02/2014 nella città di Sochi, mentre era intenta a protestare pacificamente, contro la nuova legge russa
che istituisce il reato di proselitismo dell’omosessualità, sventolando una bandiera con la scritta “Gay è ok”.
L’episodio di per sé estremamente odioso e persecutorio, assume contorni di ulteriore gravità se
contestualizzato nell’anno olimpico, nella città sede dei giochi invernali, nel pieno svolgimento delle
competizioni sportive.
Rammentiamo alla Signoria Vostra che l’omosessualità e la sua manifestazione non costituisce reato in
nessuna legislazione europea, che al contrario la discriminazione sessuale è combattuta nella totalità delle
giurisdizioni nazionali dei Paesi della Unione Europea, frontiera politica e culturale alla quale la Federazione
Russa aspira ad aderire.
All’uopo è utile ricordare che l’on. Vladimir Luxuria è notoriamente impegnata in Italia ed Europa per i
diritti degli omosessuali e contro la loro persecuzione, pertanto la sua presenza attiva in territorio russo è
da considerarsi funzionale al ruolo politico, culturale e sociale che le è universalmente riconosciuto.
Tanto premesso, rendiamo nota l’ufficiale protesta per il trattamento brutale e persecutorio subito dalla
cittadina italiana Vladimir Luxuria, ricordando che, sebbene immediatamente rilasciata, l’arbitraria ed
illegale detenzione subita della stessa, ha creato notevole rincrescimento nell’opinione pubblica italiana ed
occidentale, rendendo particolarmente arduo il processo di integrazione culturale e politica tra l’Europa e la
Federazione Russa.

Maglie (LE), 17/02/2014.

Il presidente.
Lucio Montinaro

Postato Lunedi 17 Febbraio 2014 - 16:10 (letto 825 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Lettera al Sindaco di Maglie per il 25 aprile (21/03/2019 - 08:56) letto 3392 volte
Read 3-2-2019: La luna adesso (04/02/2019 - 12:07) letto 2942 volte
Read 30-11-2018: Come le maree (04/02/2019 - 11:57) letto 266 volte
Read 1-10-2018: Apertura campagna di tesseramento (14/10/2018 - 09:21) letto 13545 volte
Read Poesia in Jazz all’interno di Maglie Jazz Summer Festival (17/08/2018 - 12:56) letto 1870 volte
Read 28 agosto-2 settembre 2018: Maglie Jazz Summer Festival (09/08/2018 - 11:33) letto 873 volte
Read 30-7-2018: I racconti di un ulivo secolare - Secondo volume (27/07/2018 - 08:46) letto 2843 volte
Read 22-6-2018: Matrimonio siriano - Giornata mondiale del rifugiato (19/06/2018 - 16:15) letto 2364 volte
Read 6-6-2018: Non uccidere il coraggio (19/06/2018 - 16:13) letto 414 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
../nonews.png
 
Calendario
Data: 17/07/2019
Ora: 11:04
« Luglio 2019 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

 
Login


:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Choose your language:
deutsch english español français italiano português

 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi