Servizi

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

 
Statistiche
Visite: 184593

Lettera al Sindaco di Maglie per il 25 aprile

../nonews.png
uploaded_image


In un periodo in cui riemergono rigurgiti razzisti e fascisti, la nostra ARCI-Biblioteca di Sarajevo ha avviato una collaborazione con il Comitato provinciale ANPI per tenere alta l'attenzione sui valori della Costituzione Italiana nata dopo la Liberazione del 1945. Congiuntamente abbiamo inviato una lettera al Sindaco di Maglie che qui riportiamo integralmente:

Maglie, 21.03.2019

Al Sindaco Dott. Ernesto Toma - Maglie (LE)

Oggetto:Cerimoniale Festa della Liberazione 2019.

e, p.c. Agli Organi di Informazione

Egr. Signor Sindaco,
nelle precedenti commemorazioni della Festa della Liberazione abbiamo avuto modo di apprezzare i Suoi interventi che segnano, secondo noi, una netta discontinuità con quanto avveniva in precedenza quando, addirittura, in occasione di un 25 aprile nei pressi del monumento ai Caduti, si arrivò a ricordare eroi magliesi della Prima Guerra Mondiale.
Il sacrificio della vita umana di chi obbedì ad un ordine o alla sua coscienza merita il massimo rispetto che si manifesta anche inserendo tali gesta nel giusto contesto storico. In ogni momento va tributato il dovuto onore a chi morì per gettare le basi di una vita migliore per le generazioni successive, ma altrettanto rispetto pretende la Storia.
Quest’anno, in collaborazione con il Comitato Provinciale ANPI che sottoscrive insieme a noi la presente, svilupperemo un percorso per sensibilizzare i più giovani ai valori della Liberazione.
Entrambi Le chiediamo di rivedere il cerimoniale del prossimo 25 aprile per inserire nelle musiche eseguite dalla banda incaricata anche l’inno che distinse la lotta di coloro che nella Resistenza si sacrificarono per la libertà dai sistemi dittatoriali fascisti e nazisti. Eseguire il canto “Bella ciao”, che non appartiene solo ad una parte politica, significa riconoscere l’azione liberatrice di tante partigiane e di tanti partigiani che si riconoscevano in credi politici diversi. La Guerra di Liberazione, infatti, vide in modo trasversale impegnati azionisti, monarchici, socialisti, comunisti, democristiani, liberali, repubblicani ed anarchici lottare fianco a fianco tutti uniti dalla volontà di liberarsi dal giogo dittatoriale. Questa unità fu il presupposto alla nascita della Repubblica Italiana con la sua Costituzione che rappresenta una bandiera da prendere ad esempio in tutto il mondo.
Come ogni volta che Le scriviamo, rimaniamo in attesa di una Sua cortese risposta.
Cordiali saluti

Giancarlo Costa Cesari
presidente@bibliotecadisarajevo.it

Postato Giovedi 21 Marzo 2019 - 08:56 (letto 3392 volte)
Comment Commenti (2434) Print Stampa


« Notizia precedente | Nessuna notizia più recente

Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Lettera al Sindaco di Maglie per il 25 aprile (21/03/2019 - 08:56) letto 3392 volte
Read 3-2-2019: La luna adesso (04/02/2019 - 12:07) letto 2941 volte
Read 30-11-2018: Come le maree (04/02/2019 - 11:57) letto 265 volte
Read 1-10-2018: Apertura campagna di tesseramento (14/10/2018 - 09:21) letto 13544 volte
Read Poesia in Jazz all’interno di Maglie Jazz Summer Festival (17/08/2018 - 12:56) letto 1870 volte
Read 28 agosto-2 settembre 2018: Maglie Jazz Summer Festival (09/08/2018 - 11:33) letto 873 volte
Read 30-7-2018: I racconti di un ulivo secolare - Secondo volume (27/07/2018 - 08:46) letto 2842 volte
Read 22-6-2018: Matrimonio siriano - Giornata mondiale del rifugiato (19/06/2018 - 16:15) letto 2363 volte
Read 6-6-2018: Non uccidere il coraggio (19/06/2018 - 16:13) letto 413 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
../nonews.png
 
Calendario
Data: 17/07/2019
Ora: 11:00
« Luglio 2019 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

 
Login


:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Choose your language:
deutsch english español français italiano português

 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi